Come l’America uccide le sue donne

Women_3HO_Europe

(Siri Singh Sahib Harbhajan Singh Khalsa YogiJi – 08/07/1978)

Yogi Bhajan ha dedicato gran parte dei suoi insegnamenti alle donne: vedendo in loro l’espressione della Creatività Divina sulla Terra, non poteva accettare che venissero sfruttate e mortificate e, per questa ragione, ha cercato in ogni modo di risvegliarle a una profonda consapevolezza di sé, del proprio valore e della propria dignità – da affermare rispetto a se stesse e e rispetto a qualsiasi situazione (di relazione, lavorativa etc.).

Women_3HO_Europe

È stato visto da tempo immemorabile in tutta la storia dell’essere umano, una storia di 4.000.000 di anni, che c’è un solo modo per uccidere una donna: renderla insicura. Questa è la prima cosa che un fa un uomo quando non gli piace una donna. Alcune donne (quelle che voi definite donne) pensano di aver bisogno di provare sentimenti; “qualcuno mi ama, qualcuno mi piace, qualcuno farà sesso con me, qualcuno mi sostiene, qualcuno mi porta dei fiori”. Non è altro che una bugia bianca. La donna può mangiare, può cogliere il fiore da sola. La polarità maschile di cui la donna ha bisogno riguarda solo l’aura. Il modo in cui la donna può essere afferrata e rovinata è rendendola insicura. E ogni uomo che rende insicura la donna non sa chi sia una donna.

Questo “ti amo”, “tesoro” e tutto il resto è solo in superficie, perché la maggioranza delle donne non sa se sono donne o no. Gli Stati Uniti d’America sono un grande Paese con un reddito pro capite molto alto, ma qui la donna è trattata come uno zerbino. Entrate, vi pulite le scarpe, ci camminate sopra, entrate, bevete un drink, vi divertite e uscite. Questo è quanto! Vedo queste signore che bevono quattro martini, sei martini, per passare la serata quando l’energia del sole è bassa. Devono pensare chi sono e devono essere se stesse, delle donne. E non c’è calore in casa, non c’è amore in casa, vivono in modo fasullo, pensano in modo fasullo, si relazionano con il mondo completamente fasullo che le circonda. Allora sarà bello bere qualche martini ed essere un maiale. “Soor jeev”: significa una vita da maiale. Voi sapete che un maiale può stare in qualsiasi sporcizia e mangiare qualsiasi cosa?

Ora una donna dovrebbe essere lo strumento più delicato mai creato da Dio. Non solo può percepire il divino e fare esperienza della divinità e della dignità, ma può creare. Quella parte di una donna che nessuno può immaginare. Lei può creare la divinità. È bella quanto lo è Dio, perché una volta che una donna vuole creare la divinità, può ignorare la Volontà di Dio. Se leggete tutta la mitologia logica, greca, indiana, cinese, una qualsiasi, troverete una cosa in comune: che ogni volta che la Dea prende il sopravvento, Dio si arrende, ma quando la divinità è un maiale – P.I.G. – sapete cosa si intende? Mi è venuto in mente proprio ora: Public Institutionalized Goodie (lett. “Prelibatezza pubblica istituzionalizzata”).

Ecco cosa pensano gli uomini delle donne in questo Paese.

Mi duole. Vi sto dicendo la verità. Loro pensano che lei sia una cosa pubblica, la istituzionalizzano, la mettono dietro le porte, le dicono che è la signora Tal dei Tali e poi la scambiano. E se è quello che volete essere, buona fortuna. A me sta bene. Io so che avete vissuto queste assurdità, ma volete che le vostre figlie vivano la stessa cosa? Volete che le vostre figlie siano palline da ping-pong che chiunque abbia una racchetta possa colpire avanti e indietro? È questo che volete per la vostra vita? È questo che è questo Paese, la patria dei coraggiosi e liberi e di tutte queste sciocchezze di cui parlate?

“Gli Stati Uniti d’America sono un grande Paese con un reddito pro capite molto alto, ma qui la donna è trattata come uno zerbino. Entrate, vi pulite le scarpe, ci camminate sopra, entrate, bevete un drink, vi divertite e uscite”

C’è una caratteristica e questa caratteristica ha un criterio: la donna è un’istituzione, quindi dovrebbe aver paura di essere istituzionalizzata. È un’istituzione che può dare alla luce la Divinità. Pertanto, lei deve aver paura di essere un maiale. È lei che deve affrontare nove mesi di gravidanza, è lei che deve portare l’attaccamento dell’emozione, è lei che deve donare il suo sangue e se stessa per creare un’altra vita. Pertanto, deve sapere cosa è in grado di essere. E se la donna non è autorevole e stabile, i figli sono tutti nevrotici. Questo è quanto. A dire il vero, quando il padre è incerto, i figli sono codardi, ma quando la madre è incerta, i figli sono nevrotici. I bambini disobbedienti, indisciplinati e nevrotici sono il segno che la madre è insicura.

Quando arriva la vita, dobbiamo pensare cosa sia la vita. Prima nascete, poi crescete, poi vi dicono: “Andate e date la caccia al vostro uomo, trovatelo”. Uscite al mercato e trovate il vostro uomo. Voi non sapete nemmeno cosa sia un uomo! Quando la ragazza viene spinta fuori a trovare un uomo, non sa cosa sia un uomo. Sa solo che l’uomo è un altro strumento con cui può fare sesso, o andare al cinema, o andare a cena, tutto qui. Non capisce niente di più riguardo l’uomo. Ecco perché nessun matrimonio si basa su una realtà – è emotivo. È un’esperienza emotiva ed egocentrica. Ecco perché in questo Paese ogni matrimonio va in pezzi; non esiste un sistema matrimonio perché nessuno comprende l’istituzione del matrimonio. L’istituzione del matrimonio è l’unione delle due polarità per attraversare ogni cosa in modo devoto. Ora dove c’è lo sconvolgimento emotivo, quale devozione c’è?

Può succedere che non ci sia alcuna differenze tra un essere umano e un animale. È stato osservato che gli animali sono più premurosi perché non sono razionali. Gli animali non sono razionali, sono molto irrazionali. Grazie al loro approccio irrazionale, non hanno nient’altro che una devozione diretta e onesta. Tutti sanno che devono far schiudere un uovo, devono nutrire gli uccellini, devono addestrarli a volare finché non riescono a trovare il proprio cibo e lasciarli andare. Noi non impariamo né dagli uccelli né dagli animali. Gli animali fanno la stessa cosa; vanno in calore, rimangono incinti, hanno i loro piccoli e li crescono. La differenza tra un animale e un essere umano è che un animale non sa chi è la sorella, chi è la madre. Un cane maschio, quando diventa adulto, può avere rapporti con la propria madre, con la propria sorella, quindi non hanno la possibilità di uno sviluppo genetico. Questa è la differenza.

Vi racconterò una storia molto strana. Io ho parlato con una ragazza che ha dovuto lasciare la 3HO per circostanze al di fuori dal suo controllo. Ora questa signora ha sposato un uomo e aveva già tre figlie dal matrimonio precedente. Questi sono gli Stati Uniti d’America, quella grande terra ed è la storia di quasi tutte le case. Questa donna ha sposato quest’uomo e le sue figlie sono cresciute durante gli otto anni del nuovo matrimonio. Una ha compiuto diciannove anni, un’altra diciotto, l’altra quindici. A un bel momento quest’uomo ha pensato, con sicurezza di sé, che anche queste figlie erano con la madre. Quindi ne ha violentata prima una, poi ha violentato la seconda, e poi ha violentato la terza. E dopo la violenza su ben tre figlie, quella donna non si è mai svegliata. Non si è mai svegliata!

C’è un’altra storia. C’è un’altra bambina che ha lasciato la 3HO. Mi sono preso cura della sua educazione per cinque o sei anni e l’ho iscritta alla migliore scuola. Quando stava per superare gli esami finali della scuola, sua madre è venuta con lo sceriffo per prenderla. Non mi ha voluto concedere due giorni così che quella ragazza potesse diplomarsi facendo l’esame. In qualche modo, tra lo sceriffo e il Dipartimento di Stato abbiamo rimediato quei due giorni. Ma ora capisco la psicologia. La psicologia è: “Se io sono passata attraverso questo spogliarello, perché mia figlia dovrebbe diventare istruita e divina?”. È una donna grossolana e animale che grida per distruggere la propria figlia.

Se un uomo prende tonnellate di attrezzature pesanti e vuole costruire una casa accogliente, gli sarà impossibile. La donna può costruirla con un ago. La bellezza, la gloria della donna, posso dirlo onestamente, in questo Paese è dimenticata. L’unica priorità per cui la donna viene utilizzata in questo Paese è come discarica emotiva. Psicologicamente, logicamente e socialmente la donna è necessaria in questo Paese come discarica sociale, come discarica emotiva e sociale di un uomo. Capite che passare dall’Infinita Creatività della Divinità alla posizione di essere una discarica emotiva e sociale della nevrosi di un uomo, è qualcosa di meno, meno, meno e ancora meno rispetto a una normale relazione animale? E questo viene accettato pubblicamente. Ora, guardate cosa stanno cercando di fare alla donna in questo Paese. Le daranno “uguali diritti”. Quindi, quando c’è una guerra, il nemico può divertirsi a violentare le nostre donne.

Chiedi a questi uomini: cosa pensano che sia una donna? A ogni donna, che sia creativa o meno, il suo osso pelvico può aprirsi fino a un massimo di ca. 30 centimetri. Ma se l’osso pelvico di un uomo, o l’osso dell’anca, si apre di tre millimetri, lui non è nemmeno in grado di camminare. Quello che sta succedendo in questo Paese è che gli uomini sono totalmente perversi, non godono della delicatezza della donna o della dignità della relazione sessuale. Ora vogliono quei Romani che combattevano e uccidevano, quei gladiatori, nei loro letti. Vogliono che le donne guidino autobus pesanti, attrezzature pesanti, che costruiscano strade, che facciano tutto, che diventino muscolose. Vogliono che abbandonino la loro natura femminile e diventino totalmente insensibili al loro approccio delicato e intelligente, e vogliono avere delle pugili.

Sapete, questo è uno dei fatti principali. Mettete una donna sul ring e applauditela, prendete il vostro martini, bevete e lasciate che si facciano gli occhi neri e blu e che vengano picchiate. Pubblico! Pubblico: senza capo né coda (top-less, bottom-less). Vogliono spogliare la donna della sua dignità morale. L’intera questione viene organizzata socialmente per spogliare la donna della sua dignità morale e, quando la donna non ha dignità morale e sicurezza morale, da lei verrà una razza di esseri umani che non voglio definire, ma per le generazioni future li chiamerò “caotici”. E questo viene prodotto proprio ora, una generazione di persone che non avranno rispetto per la vita o per i valori della vita. Questa è la vera storia. E non dovete credere alle mie parole, fate solo qualche ricerca.

“L’istituzione del matrimonio è l’unione delle due polarità per attraversare ogni cosa in modo devoto. Ora dove c’è lo sconvolgimento emotivo, quale devozione c’è?”

In otto anni ho scoperto tante cose. Oggi leggevo sul giornale che ogni anno si aggiungono alla popolazione un milione di bambini di madri non sposate. Un milione. Ora, grazie alla religione cattolica, non avranno nemmeno la possibilità di avere i fondi statali, quindi anche se vogliono abortire, non saranno in grado di farlo. Per prima cosa è stato un errore da parte loro rimanere incinta. In secondo luogo, poiché è una gravidanza emotiva, l’altro ragazzo non se ne occupa. Ora guardate questa trovata politica, guardate questo Dio speciale dei cristiani. Perché questa chiesa non esce e vede che nessuna donna rimane incinta ingiustamente? Non vogliono lavorare per quello. Non vogliono creare ambienti puliti e ambienti educati. Non vogliono istruire le persone. Tutto quello che vogliono è il vostro voto. Perché Gesù Cristo non è mai stato una donna? Maria non ha alcun ruolo da svolgere? Quindi, nel 1977, la donna non può fare il ministro? Guardate che insulto sociale. Questi sono i mezzi usati da questi uomini nevrotici. La donna non può essere un ministro. Non può eseguire alcuna funzione sacra.

In inglese c’è un termine usato per rivolgersi alla donna e lo conoscete tutti. Qualcuno può dirlo? In un inglese da gentiluomo la chiamano la “metà migliore”. Lei è la mia “metà migliore”. La metà migliore arriva sempre al settanta per cento. Voi potete avere la metà migliore, la mia parte della mia proprietà. Questo significa che posso darti il settanta per cento. Nel linguaggio delle persone gentili la donna impersona il settanta per cento della parte per costruire la razza umana. È responsabile di dare dignità, divinità, gratitudine, pace, armonia e forza. Cucinare non è un lavoro da poco. Chi vi dice che cucinare è un lavoro ordinario? Voi siete quello che mangiate. Avere una casa non è un lavoro da poco, rimanere incinta e partorire un bambino non è un lavoro da poco, crescere un bambino non è un lavoro da poco. Chi dice che la parte della donna è piccola? È la più grande di tutte.

Ma l’intera psicologia viene elaborata in un solo modo: distruggere la donna. Ucciditela! Perché è sopravvissuta a quattro milioni di anni? L’uomo ha una psicologia semplice: se non puoi averlo, distruggilo. L’unico trionfo che ha quest’uomo è sdraiarla sul letto e dimenticarsene. Questo è un sistema semplice. Quando vi frequentano sono diversi. Poi la mattina, quando li chiami, dicono: “Sono a una conferenza”.

Sapete cosa pensano? Volete sentire cosa pensano? Cinque dollari per il cibo, due dollari per la benzina, tre dollari per uno spettacolo, quanto costa? Otto, dieci dollari? E poi devono portarvi a letto. E poi scaricarvi. Questa è la loro psicologia. Il quaranta per cento della ricchezza di questo paese passa attraverso i venditori e ogni venditore in ogni ristorante, in ogni hotel, deve avere – ora non posso chiamarle donne. Saloni di massaggi, situazioni di squillo, intrattenimento, tutto il settore è pieno di sporcizia e l’intera industria si basa su una cosa: sfruttare la donna. Hanno un mantra: sfruttare la donna, sfruttare la donna, sfruttare la donna, sfruttare la donna, sfruttare la donna. Non esiste transazione bancaria che possa avvenire senza che arrivi una donna senza capo né coda, che beva alcol e tutto il resto. Quello che sta succedendo alla donna dietro le quinte è così spudorato, così disumano e così crudele che, se mai succederà agli animali, penso che loro protesteranno.

Una notte tutti sono impazziti – cosa non ha funzionato in me? All’una di notte ho iniziato a guardare un film in televisione e non mi sarei mosso. Non mi avevano mai visto fare questa sadhana. Ma mi è piaciuto. Quel film mi ha aperto gli occhi. Era un vecchio film in cui mostravano come un dirigente d’azienda, per ottenere il contratto, per ottenere questo, per ottenere quello, usasse sua moglie e le sue figlie. Era così infimo, così meschino, così disumano. E questo accade davvero. Queste case con lunghi passi carrabili, dove le persone hanno una casa estiva e una casa invernale e questo arazzo, tutta questa faccenda fasulla sono tutti soldi guadagnati con la prostituzione.

Sapete, voi dovete capire che quando un venditore arriva in città, viene preso da una ragazza. Ho sentito qualcuno dire: “Sono arrabbiato con te. Mi hai mandato quelle due ragazze, ma cosa è successo a quella mia ragazza bionda?”. E il ragazzo spiegava dall’altra parte: “C’è stata un’emergenza, qualcuno aveva già insistito per lei, quindi io…”. Sono pedine, non sono niente, non sono esseri umani, vengono trattate come zucchine! Anche le barbabietole hanno una certa personalità, un certo valore; si pesano, si comprano, si cucinano. Accidenti a questa coscienza dove la donna non si compra nemmeno. Il ragazzo prende il telefono, “Rosie, a rapporto alla stanza numero 116 dell’Holiday Inn” e lei non sa in che situazione si infila. È un mercato di carne. È una stazione di scambio in cui la donna viene usata come merce e sfruttata peggio del petrolio greggio. E poi, dopo averle dato due, tre figli, l’hanno buttata fuori. Sai cosa le danno? Ottiene il cinquanta per cento della proprietà, attraverso pagamenti facili. E questa donna sciocca pensa: “Almeno ho la metà della proprietà”. Lei non ha ottenuto niente.

Quando vi vedo sedute qui ad ascoltarmi, in realtà vedo un miracolo che negli Stati Uniti d’America possa esserci una donna che vuole ancora imparare a essere donna e avere la capacità di affrontare la realtà. Vogliono che le vostre guance siano rosse. Non importa che quelle sostanze chimiche possano bruciare la vostra pelle. A loro non importa. Le vostre labbra dovrebbero essere rosse, mentre tutto quel veleno continua a entrare nel vostro corpo. C’è una bellissima affermazione nei versi di Rishi Culpa. Dice: “Donna, se capisci di essere una donna,tu sei migliore di Dio. Io non ho bisogno di adorare Dio. Sono solo alla ricerca di una donna che si rende conto di essere una donna”.

“Dio disse: ‘Sono molto confuso. Cosa c’è di sbagliato in queste donne? Possono creare Me attraverso la parte del loro corpo chiamata grembo, ma non sembrano rendersi conto che ciò che può creare Dio è più di Dio!’”

C’è un intero sistema organizzato in essere nella società per rovinare questa preziosa istituzione della razza umana. Ci sono un processo continuo e ignoranza: la donna permette la distruzione di un’altra donna. Non capite che se il signor A non è buono con voi, non sarà mai buono con B, non sarà mai buono con C. Se è buono con A, è buono con B ed è buono con C. Ma il problema in psicologia è che quando una donna diventa insicura, diventa molto egoista. Vuole l’intera mela. E, cercando di cavarsela con l’intera mela, non finisce mai nemmeno con il seme della mela. In ogni regno di coscienza c’è un messaggio per ogni donna: sii una donna e trova il tuo posto perché c’è un posto per ogni donna nata su questa Terra.

Una volta un saggio ha avuto un momento di devozione (adorazione) davvero grande. Si è talmente fuso con Dio che Dio ha mandato il Suo angelo per riportarlo vivo a Lui. Quindi, in un corpo umano sensibile, questo ragazzo è volato oltre i cieli ed è arrivato in presenza della grande radianza chiamata Dio. E Dio gli ha detto: “Figlio mio, sono molto contento di te e, ecco, ti permetto di essere alla Mia presenza con il tuo corpo umano mortale”. E questo saggio ha replicato: “Quanto è meravigliosa l’esperienza di Te, oh Signore. Mi sento grande, mi sento molto felice. Va oltre ogni aspettativa essere nel mio corpo umano mortale alla Tua presenza”. E Dio ha continuato: “Ho una domanda. Mi puoi rispondere?”. E l’uomo ha risposto: “Sì”. Dio gli ha detto: “Sono molto confuso. Cosa c’è di sbagliato in queste donne? Possono creare Me attraverso la parte del loro corpo chiamata grembo, ma non sembrano rendersi conto che ciò che può creare Dio è più di Dio!”.

Anche Dio Onnipotente è confuso. Per quale ragione l’essere umano, che è stato creato nella migliore essenza del divino, con la capacità di dare al Dio Infinito una forma umana, è ancora insicuro? Se voi non siete in grado di rispondere a questa domanda, non saprete mai chi siete. È una situazione molto fortunata. Voi siete tutte venute per crescere, siete tutte arrivate a capire cos’è la grazia, cos’è la divinità e cos’è la dignità. Ma, per favore, scoprite perché quella “istituzione” che ha creato Gesù Cristo, che ha creato Rama, che ha creato Krishna, che ha creato Buddha, che ha creato Guru Nanak, che ha creato il Tao, è insicura. Cosa è andato storto? Dove è andato storto e come si può correggere?

È arrivato il momento in cui questo sfruttamento deve finire. È arrivato il momento in cui una figlia dovrebbe essere trattata come una figlia, una madre dovrebbe essere trattata come una madre, una moglie dovrebbe essere trattata come una moglie e, soprattutto, la donna dovrebbe essere trattata come una donna. Stavo proprio dicendo a qualcuno che ci sono due tipi di carta: uno è la carta igienica e uno è la carta su cui le persone scrivono le Scritture. Hanno scritto la Bibbia e con essa hanno scritto altri Granth (volumi di Scritture). Dimentichiamoci di essere carta igienica. Se dobbiamo essere carta, allora dobbiamo essere carta per le Scritture. Ci vuole la stessa quantità di legno e la stessa quantità di polpa per fare entrambe le carte. Lascio a voi la scelta e vi ringrazio molto per essere stati con me questa sera. Dio vi benedica.

 

Traduzione e adattamento in italiano a cura di Sujan Singh e Nimrita Kaur

 

Download articolo

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo!

Torna Su